Futuri

CASCINA MERLATA, MILANO NORD OVEST

 


Il progetto prevede la realizzazione di un mix di funzioni tra le quali rientrano: la residenza (circa 3.500 alloggi in totale), un centro commerciale in prossimità dell’autostrada A4, commercio di vicinato lungo il boulevard che attraversa il quartiere da nord a sud, un albergo, uffici, servizi tra cui scuole primarie, un centro ricreativo per la terza età, spazi pubblici attrezzati e il Villaggio Expo 2015, che sarà poi riconvertito in residenze e servizi una volta terminata l’esposizione.

 

Intorno alle residenze sarà realizzato il “Parco Merlata”, che si estenderà su una superficie di 200.000 mq e sarà attraversato da uno dei “raggi verdi”, che connetteranno il parco con il sistema di spazi e percorsi ciclopedonali che si irraggiano fino al centro della città.

 

I lavori partiranno nella primavera del 2013. Città Contemporanea Spa, nuovo soggetto giuridico costituito dalle cooperative Edificatrice di Muggiò, E.Co.Polis, C.M.B. e Unieco, darà vita entro il 2017 a tre lotti (rispettivamente di 256, 246 e 247 alloggi), progettati da Antonio Citterio e Patricia Viel. Per il primo di questi si dovrebbe rogitare già nel 2015.

 

La Cooperativa Edificatrice di Muggiò realizzerà insieme alle cooperative E.Co.Polis, C.M.B. e Unieco una volumetria totale di 58.543 mq di s.l.p. che sarà sviluppata mediante edifici in linea e a torre. Gli edifici saranno realizzati utilizzando tecniche costruttive innovative, volte al risparmio energetico, e che consentiranno ai proprietari degli alloggi di beneficiare della classe energetica A (valore di progetto).

 

 

 

SEI APPARTAMENTI IN VIA MANARA, MUGGIO’

 

Sei nuovi alloggi presto in via Manara a Muggiò, dopo il parere positivo giunto dallo studio di fattibilità sulla possibilità di interventi di ampliamento volumetrico a uso abitativo, attraverso il recupero dei sottotetti in accordo con il Piano Casa e la legge 13/2009 della Regione Lombardia in merito alle “Azioni straordinarie per lo sviluppo e la qualificazione del patrimonio edilizio e urbanistico della Lombardia”.

 

Nell’edificio di via Manara, per cui era già previsto il rifacimento della facciata e la messa in opera dell’isolameno a cappotto esterno, troveranno quindi spazio i nuovi appartamenti mansardati: sei alloggi le cui metrature spaziano da 50 a 80 mq. L’intervento permetterà di abbattere notevolmente i costi energetici del caseggiato, passando dalla classe energetica G attuale alla classe C (valore di progetto).